IL CORTILE DELLE MATTE
Benvenuti sul Forum del Cortile delle Matte...



Cenerentola - G. Rossini

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Gio Ago 01 2013, 22:42

Gioachino Rossini nacque a Pesaro il 29 febbraio 1792 (tre mesi dopo la morte di Mozart) da padre musicista e una madre che aveva una bella voce, cominciò a suonare da bambino, gli piaceva molto Mozart che lascerà il segno nelle sue composizioni (opinione personale) e prestissimo cominciò a comporre musiche sacre.
A 14 anni scrisse la sua prima opera “Demetrio e Polibio”, ma il vero esordio lo ebbe a 18 anni quando a Venezia fu rappresentata “La cambiale di matrimonio” opera a tutt’oggi rappresentata in molti teatri lirici.
A 20 anni dopo aver composto altre opere minori debutta alla Scala di Milano con “La pietra del Paragone” con un grande successo.
L’anno dopo e cioè nel 1813 ebbe la definitiva consacrazione con "l’Italiana in Algeri" alla Fenice di Venezia consacrazione confermata ulteriormente 3 anni dopo con  il Barbiere di Siviglia al San Carlo di Napoli dove subito non venne accolta favorevolmente perché i napoletani avevano già il loro “Barbiere” di Paisiello… ma quello di Rossini ben presto conquistò tutti i cuori e fu un grandissimo successo.
La Cenerentola venne rappresentata nel 1817 e cioè a 25 anni… subito venne accolta freddamente , ma divenne un grande successo e più o meno in quel periodo venne rapppresentata anche “La Gazza Ladra” con la celeberrima e conosciutissima ouveture.
Nel 1822 sposa una cantante lirica più grande di lui e si separerà da lei nel 1830.
La vita artistica scorre tra alti e bassi fino a quando nel 1923, chiude la parte italiana della sua vita e va a Londra dove però non scrive nulla.
Nel 1825 a Parigi esegue quel capolavoro che è “Il viaggio a Reims” scritto per l’inconorazione di Carlo X. Segue un periodo di opere poco conosciute e di poco successo fino a quando scrive Guillaume Tell che in Italia diventa il Guglielmo Tell, opera bellissima e faraonica della lunghezza di 4 ore e per anni l’overture di questa opera è stata la sigla dell’inizio delle trasmissioni RAI.
Intanto la salute comincia a cedere, scrive poco e più che altro “divertimenti musicali”,  dopo la morte della prima moglie Isabell nel 1846 si risposa, ma il suo carattere ipocondriaco, collerico e gioviale contemporaneamente… oggi forse si direbbe bipolare… non lo aiuta. In Italia sta male, ha crisi depressive, la pigrizia gli toglie tutte le energie, mangia troppo e a 37 anni smette di scrivere opere liriche.
Continuerà a scrivere solo per sé, per la moglie e solo musica da camera.
Nel 1860 fugge dalle Marche per tornare a Parigi dove rimarrà fino alla fine dei suoi giorni. Nonostante tutto, combattè lungamente contro il cancro è mori a sessantasette anni e cioè nel 1868.
Rossini aveva nominato erede universale dei suoi beni il comune di Pesaro che usò i soldi per fare una scuola musicale che al giorno d’oggi è il Conservatorio Statale di Musica intitolato appunto a Gioachino Rossini.


Ultima modifica di Aurora il Mer Ago 28 2013, 14:09, modificato 1 volta


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Gio Ago 01 2013, 22:47

LA CENERENTOLA ovvero La bontà in trionfo
Musica di Gioachino Rossini, Libretto di Jacopo Ferretti, ispirato alle celebre fiaba Cendrillon di Pierrault, ma nell'opera la trama è un tantino più complicata.
Qua non abbiamo una mamma o una matrigna, ma abbiamo un padre con una figliasta Angelina, detta Cenerentola la cui cospicua dote è stata tutta dilapidata e due figlie Tisbe e Clorinda.
Cenerentola, ragazza bella dai modi gentili, è maltrattata da tutta la famiglia, finiti i soldi le è stato riservato il compito di lavare per terra, cucinare, pulire...insomma è la serva di casa, mentre le due sorellastre, ragazze rozze e un po' stupide passano il tempo davanti alle specchio nella speranza di accalappiare il ricco principe, visto la vita ormai decadente e misera che conducono.
Non abbiamo fate e non abbiamo magie, non abbiamo il rintocco della mezzanotte.
L'opera narra la storia di un riscatto sociale di una ragazza che passa dallo stato di misera condizione allo stato di pricipessa... storia sempre esistita e che sempre esisterà, ma la musica di Rossini travolge qualunque perplessità e tutto diventa comunque magico.
L'opera scritta in due mesi soltanto è un capolavoro e dopo il suo debutto per molti anni fu più famosa del Barbiere di Siviglia... si sussurra che Rossini scrisse solo le parti musicali, lasciando il parlato ad altri.

L'opera andò in scena per la prima volta il 25 gennaio 1817 al Teatro Valle di Roma

ATTO I

L'ouverture è famosissima credo che chiunque in un modo o in un'altra almeno una volta l'abbia sentita.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Siamo in un palazzo vecchio e decadente, Don Magnifico dorme profondamente nella sua stanza, di sotto Tisbe e Clorinda sono davanti allo specchio, giocano e sono disturbate da Cenerentola che in cucina facendo i mestieri di casa sospira "Una volta c'era un re"...
Le sorellastre urlano contro Cenerentola che canta la solita canzone, ma le urla vengono fermate da un precipitoso bussar alle porte...chi sarà?
Cenerentola apre la porte e appare un mendicante che chiede un poco di carità... le due sorellastre lo scacciano subito, ma Cenerentola portandolo in un angolo gli dà un po' di colazione...il mendicante però altro non è che Alidoro, il precettore del principe venuto in a scoprire quali sono i sentimenti delle fanciulle visto che il principe cerca moglie.
Difatti da lì a poco la scena si riempie di valletti che avvisano che il principe quanto prima farà farà loro visita per conosce le figlie di Don Magnifico.
Si scatena il putiferio, le sorelle corrono avanti e indietro, si devono preparare al grande incontro, e chiamano a gran voce Cenerentola la quale è strattonata da tutte le parti. Cenerentola immagina, pensa chiede di andare anche lei al ballo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Tutto il gran chiacchiericcio sveglia don Magnifico, il quale stava facendo un "bellissimo" sogno. E' una scena molto divertente...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Finalmente le due ragazze riescono a spiegare al padre che il principe è in arrivo e quindi corrono a prepararsi.
La casa sembra deserta e si affaccia don Ramiro che però per tastare il cuore delle ragasse ha messo i panni del suo scudiero Dandini, si aggira per la casa in cerca delle ragazze quando all'improvviso gli appare Cenerentola... colpo di fulmine. Cenerentola è turbata non sa neanche dire lei chi è, lui è rapito e vorrebbe sapere chi è perchè dei modi così raffinati vestono dei panni così poveri, ma Cenerentola deve fare i conti con le sorelle che stanno per arrivare

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Sopraggiunge Dandini nelle vesti del principe... calca un po' la mano, ma nessuno si accorge del travestimento e tutti anche Don Magnifico e le sue figlie pensano che don Ramiro sia... don Ramiro.
Tutti fanno gli onori al finto principe, don Magnifico presenta le sue figlie mentre il finto principe lo adula "son tutte papà"... consiglio di vedere il video perchè fa ben vedere la scena e poi è molto divertente... accompagnata una musica ritmica molto bella

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Mentre tutti escono e le sorelle vanno a prepararsi per il ballo Cenerentola cerca con ogni modo di chiedere al padre di portarla a ballare dal principe, ma ovviamente il padre la tratta malissimo e la allontana in malo modo, ma Alidoro non visto assiste alla scena e decidere di aiutare Cenerentola.
Entra travestito da notaio e fa notare a tutti che nel suo libro le figlie di Don Magnifico sono tre:..l'uomo minacciando Cenerentola e impedendole di parlare dice che la ragazza "morì"... Altezza sigh sigh... morì...
Troppo bella questa scena e che dire della musica... bisogna sentirla per capire.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Quando tutti escono Alidoro si appalesa a Cenerentola e le fa ben capire che con il suo aiuto riuscirà ad andare anche lei al ballo con il Principe.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Nel palazzo reale principe e scudiero parlano delle ragazze, e lo scudiero fa ben capire che compendio di capriccio e vanità sono le due sorelle, mentre il principe dice che Alidoro gli ha fatto capire che una delle figlie ha sentimenti e cuore buono...decidono così di portare ancora avanti il travestimento e lo scuderio che invece è il principe riceve un rifiuto da parte delle ragazze. Don Magnifico intanto prima di andare a visitare le cantine reali raccomanda alle sue figlie di conquistare il principe... insomma di darsi da fare e non farselo scappare.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ma ecco che un mormorio prende piede... una bellissima fanciulla pare sia arrivata alla reggia...E' lei, è Cenerentola che con l'aiuto di Alidoro arriva velata al ballo... sono tutti esterrefatti, stupiti, nessuno la conosce, nessuno sa chi è... Dandini sempre nelle vesti del principe le chiede di svelarvi, le sorellastre cominciano ad agitarsi... Cenerentola prende tempo poi si svela ... quel volto ricorda troppo la sua Cenerentola, ma non può essere vestita così bene... anche il principe trasale... quel volto gli sembra proprio di conoscerlo, arriva don Magnifico e trasale... quel volto gli sembra di conoscerlo. Poi finalmente tutti vanno a tavola.
Attenzione al tipico crescendo rossiniano di questo pezzo, merita. Comincia circa al decimo minuto.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Cenerentola svela al principe/scudiero che è innamorata dallo scudiero/principe... Ramiro ascolta tutto ed è rapito... ormai sa quale è la donna che vuole sposare, ma Cenerentola lo allontana e gli lascia un braccialetto... dovrà cercarla, dovrà riconoscerla e poi lui vorrà sarà sua.
Dandini questa volta nei suoi panni spiega a Don Magnifico che lui non è il principe, ma un umile scudiero.
Don Magnifico è furibondo, comincia a vedere svanire il sogno di accasare felicemente una delle due figlie.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Lo stupefatto e intontito padre insieme alle disperate figlie rientra nella sua cadente casa trovando Cenerentola, che tanto somiglia alla dama elegante, tranquilla a casa. Intanto nonostante la presenza della bella fanciulla, le ragazze ognuna per proprio conto è convinta di aver colpito al cuore il principe e il padre si raccomanda a loro.

Don Magnifico rientra a casa con le figlie e trova Ceneretola tanto somigliante alla dama tranquilla come se niente fosse. Sono arrabiati, quasi vorrebbero prendersela con lei, ma per fortuna l'avvicinarsi di un temporale coni suoi tuoni e fulmini distrae l'attenzione.
Il principe che sta cercado la sua dama è sotto il temporale e, con la zampina di Alidoro, la sua carrozza si ribalta proprio davanti alla casa del barone... don Ramiro cerca rifugio dalla pioggia proprio dentro la sua casa ... a questo punto don Magnifico e figlie si rendono conto che il principe è lo scudiero che tanto hanno disprezzato... ma arriva Cenerentola con la sedia per il principe e ohhhhh lei si rende conto che lo scudiero è il principe e il princive vedendo il braccialetto capisco che lei è ... la sua lei.

Da sentire, pezzo notevole

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Finale felice... Angelina sposa il suo principe e lo convince a perdonare don Magnifico e le sue figlie che fino alle fine le saranno ostili... salvo alla fine quando finalmente si abbracciano

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Gio Ago 01 2013, 22:49

Ho trovato l'opera intera registrata alla Scala e direttore Claudio Abbado.
E' una bella registrazione questa, fatta alla Scala di Milano

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da annara il Ven Ago 02 2013, 09:07

Grazie, grazie, grazie! Che goduria, di primo mattino! Mi ha messo in carica per tutta la giornata.

Anna
avatar
annara
matta semplice
matta semplice

Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Ven Ago 02 2013, 09:14

Anche a me... l'ho messa a tutto volume e la sento anche dalla cucina. Rossini ha quasi lo stesso effetto di Mozart... mi dà la carica.


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Danielagriner il Ven Ago 02 2013, 10:07

Bella opera, diversa da tutte le altre del periodo, questa finalmente ha un finale lieto e la trama è molto simpatica e giocosa. L'ho vista tantissimi anni fa, quando ero giovane, e non me la ricordavo. Grazie di averla riproposta.
avatar
Danielagriner
matta sicura
matta sicura

Messaggi : 8358
Data d'iscrizione : 20.01.13
Età : 70
Località : Casorezzo (Mi)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Rossjam il Ven Ago 02 2013, 10:32

uhmmm scratch ...posso godermela da casa... qua in ufficio non riesco!!! mah... E' che tanti link con video o altro "qua in office" sono "censurati" UFFFF  uhm  aaargghhhh
avatar
Rossjam
matta timida
matta timida

Messaggi : 4304
Data d'iscrizione : 19.01.13
Età : 58
Località : ROMA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Rosetta 46 il Ven Ago 02 2013, 13:27

dunque... 

Lascia che il maritorso salga ai piani alti, e poi mi sdraio sul divano e me l'ascolto in santa pace.
La trama è stupenda, mi mancano solo le musiche.

vabene vabene vabene 
avatar
Rosetta 46
matta certificata
matta certificata

Messaggi : 15462
Data d'iscrizione : 19.01.13
Età : 71
Località : Ampezzo

https://ilfogolar.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da annara il Ven Ago 02 2013, 13:56

Il sestetto del "grrruppo rrrintrrrecciato" è uno spasso! Lo ricordavo in un'edizione con Enzo Dara come Don MagnifIco, grande cantante e grande  attore. Chissà se c'è su Youtube.

Anna
avatar
annara
matta semplice
matta semplice

Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Ven Ago 02 2013, 16:25

Enzo Dara è un grande, ha una teatralità impagabile, nessuno come lui è nei panni perfetti di Dulcamara nell'Elisir d'amore...
Ecco il video con Enzo Dara "Questo è un nodo avviluppato". Io preferisco l'altra versione, ma solo scenograficamente parlando perchè quei controluci mi piacciono.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Ven Ago 02 2013, 16:34

Stesso pezzo altra versione scenograficamente più recente

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da mariella il Ven Ago 02 2013, 18:09

non conoscevo questo lavoro di Rossini, ma parte della musica l'avevo già sentita, è bellissima è da' davvero la carica. Grazie
avatar
mariella
Moderatori
Moderatori

Messaggi : 8143
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 61
Località : acireale

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Rosetta 46 il Ven Ago 02 2013, 18:20

dunque... 

Bon, letta attentamente tutta d'un fiato, sentito metà delle musiche e poi è sceso il rompimaroni ... ma domani proseguo.
Mi piace parecchio.

evviva evviva evviva 
avatar
Rosetta 46
matta certificata
matta certificata

Messaggi : 15462
Data d'iscrizione : 19.01.13
Età : 71
Località : Ampezzo

https://ilfogolar.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Maria21 il Sab Ago 03 2013, 14:30

AAAAAAAAAAAHHHHHHH! come me la son goduta

THANK YOUUUUUU!!bacino bacino 

Tanto piu' bella dei films che fanno di cenerentola
avatar
Maria21
matta timida
matta timida

Messaggi : 2421
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : Adelaide Australia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Sab Ago 03 2013, 20:26

Grazie Maria, mi hai fatto felice! Very Happy 


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da annara il Sab Ago 03 2013, 23:23

Hai ragione, Aurora. La tua prima versione è coreograficamente più bella. E a dire il vero non ho riconosciuto quella con Dara, forse mi confondevo con un'altra opera rossiniana dove lui era più spassoso.  Certo deve essere un bel problema per il regista decidere che cosa far fare ai cantanti mentre cantano quelle perole comiche.

Anna
avatar
annara
matta semplice
matta semplice

Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Maria21 il Dom Ago 04 2013, 02:58

Ma di sicuro e' stato piu' facile fare un bracciale di vetro  che una scarpetta Very Happy
avatar
Maria21
matta timida
matta timida

Messaggi : 2421
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : Adelaide Australia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Aurora il Dom Ago 04 2013, 09:56

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Hai ragione, Aurora. La tua prima versione è coreograficamente più bella. E a dire il vero non ho riconosciuto quella con Dara, forse mi confondevo con un'altra opera rossiniana dove lui era più spassoso.  Certo deve essere un bel problema per il regista decidere che cosa far fare ai cantanti mentre cantano quelle perole comiche.

Anna

Secondo me è l'Elisir d'amore... che devo avere già pronta. In quest'opera Enzo Dara nei panni di Dulcamara è insuperabile. In quanto a comicità e divertimento non lo batte nessuno.


Ah no... mi è venuto in mente il Viaggio a Reims di Rossini... un opera molto divertente e c'è una registrazione fantastica con Dara, Caballe, Gasdia, Raimondi... molto bravi e molto divertenti. Non posso postarla perchè ho una bassissima connessione stamattina...c'è una tale cortina di umidità che manco il satellite ce la fa.


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22373
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da fiorella il Dom Ago 04 2013, 10:34

anche io trovo che rossini dia la carica.
questa opera l'ho vista quando ero in terza elementare e il mio
fantastico maestro ci portava a teatro. facevano delle rappresentazioni pomeridiane proprio per le scuole. ora non saprei dire se ci fecero vedere tutta l'opera o solo un "sunto", ma era bellissimo. la prima opera che vidi fu - il barbiere di siviglia -
...che mitico che era il mio maestro, paolo martino!!!♥♥
peccato che, proprio durante la terza classe, si ammalo' gravemente e mori' e quindi finirono anche le sue lezioni particolari.
un giorno scrivero' di lui nel cantastorie


Diffidate delle diete, una salute conservata con una dieta troppo severa è come una noiosa malattia
-Montesquieu


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]...[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
fiorella
Admin
Admin

Messaggi : 11801
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 60
Località : valsamoggia

http://www.oliveto.info

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da annara il Dom Ago 04 2013, 11:06

Viaggio a Reims di Rossini... un opera molto divertente e c'è una registrazione fantastica con Dara, Caballe, Gasdia, Raimondi
Grandiosa! L'aria di Raimondi-Don Profondo a velocità Freccia Rossa,  il concertato a 14 voci!... E' stata una grande riscoperta, quel''opera, e appena è uscito il CD della prima edizione mi sono precipitata a comprarlo.

Anna
avatar
annara
matta semplice
matta semplice

Messaggi : 679
Data d'iscrizione : 19.01.13
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cenerentola - G. Rossini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum