IL CORTILE DELLE MATTE
Benvenuti sul Forum del Cortile delle Matte...



Il panone bolognese dello "Sgallo"

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da LaGebo il Dom Nov 24, 2013 11:27 am

Si avvicina Natale e ormai da qualche anno faccio il panone per noi ma anche da regalare.
Richiede  molto tempo di riposo, prima e soprattutto dopo (va preparato almeno un paio di settimane prima)

Ecco la ricetta che uso io. Proviene da un negozietto vicino al mercato rionale della Bolognina, "lo Sgallo" in via Di Vincenzo, che vende granaglie, roba per animali e ogni ben di Dio di farine, frutta secca ecc...
Vado li' e mi faccio preparare tutti gli ingredienti gia' pesati, in questo modo la preparazione e' molto piu' rapida

Con questa dose ne viene una quantita' industriale, 10-12 vassoietti di alluminio di dimensioni 24x18. Se non dovete regalarne a mezzo mondo fatene tranquillamente la meta'

1 kg farina
100 g burro
300 g mandorle
300 g frutta candita a dadini (macedonia)
300 g uva sultanina
300 g fichi secchi
200 g nocciole
200 g noci
100 g pinoli
100 g vaniglia (zucchero vanigliato)
100 g cacao polvere
100 g amaretti
200 g cioccolato fondente
500 g miele
500 g mostarda bolognese
2 uova
doppia dose di lievito per panone  ( io ne metto tre dosi)
(un po' di latte se necessario)

Mandorla amara per bagnare
Canditi misti per decorazione

a piacere: spezie per panone (cannella, pepe e non so cosa altro...) io ne metto 10 g

Mettere a bagno fichi e uvetta nella mandorla amara per una notte. Tritare grossolanamente tutti gli ingredienti, mescolare con farina burro mostarda uova e miele (no lievito) e lasciare riposare per 12 h. Aggiungere il lievito per panone ed eventualmente un po' di latte, impastando di nuovo.
(nota: deve essere morbido ma compatto, altrimenti la frutta candita affonda!))
Mettere nei vassoi di alluminio, decorare con la frutta candita e cuocere in forno 50/60 min a 180 gradi (anche 170, e' pesante e deve cuocere lentamente senza bruciare)
5 minuti dopo averli tirati fuori dal forno bagnarli con la mandorla amara

(io dopo che sono freddi li spennello con il miele, scaldato al microonde per renderlo liquido, cosi' la superficie viene bella lucida)
avatar
LaGebo
matta timida
matta timida

Messaggi : 2604
Data d'iscrizione : 20.01.13
Località : Bologna (o Rimini)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da Aurora il Dom Nov 24, 2013 12:56 pm

Bello... come tutte le cose da preparare per tempo.
Per lievito cosa intendi? Il lievito di birra fresco in panetti o le bustine di lievito granulare?
Dose doppia rispetto a cosa? Scusa le domande sceme, ma è giusto per capire... la mostarda bolognese non mi ricordo cos'è... Non è quella cosa che pizzica vero? o sì... non mi ricordo Crying or Very sad ...


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22600
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da LaGebo il Dom Nov 24, 2013 2:28 pm

Il lievito per panone e' quello della Ar.Pa, che secondo le indicazioni sulla bustina contiene difosfato disodico e carbonato acido di sodio. Per "dose" si intende una bustina, la ricetta dice due bustine per 1kg di farina, io ne metto 3

La mostarda bolognese e' una cotognata "condita", che qui si trova regolarmente al super (la migliore per me e' la Cavazza)

c'e' anche una ricetta qui per farla in casa
-http://cuocicucidici.blogspot.it/2010/12/mostarda-bolognese-per-stefania-mustard.html
avatar
LaGebo
matta timida
matta timida

Messaggi : 2604
Data d'iscrizione : 20.01.13
Località : Bologna (o Rimini)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da Rosetta 46 il Dom Nov 24, 2013 2:43 pm

dunque... 

Sì, gira e rigira tutto il mondo è paese, lo Zelten Trentino per molti versi gli assomiglia.
Brava La Gebo, grazie.

evviva evviva evviva 
avatar
Rosetta 46
matta certificata
matta certificata

Messaggi : 15564
Data d'iscrizione : 19.01.13
Età : 71
Località : Ampezzo

https://ilfogolar.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da Aurora il Dom Nov 24, 2013 2:55 pm

ah ecco cosa mi ricordava... lo Zelten...

Grazie Claudia, ho capito tutto.


Ultima modifica di Aurora il Dom Nov 24, 2013 10:38 pm, modificato 1 volta


Se ti preoccupi sempre del peggio, è quello che finirai per avere (Chuck Palahniuk) 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Aurora
Admin
Admin

Messaggi : 22600
Data d'iscrizione : 09.01.13
Età : 70
Località : Milano / Ariis

http://auroraeadriano.blogspot.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da paola ci il Dom Nov 24, 2013 10:19 pm

per me state parlando arabo, troppo complicato.mah...
avatar
paola ci
matta timida
matta timida

Messaggi : 2400
Data d'iscrizione : 30.08.13
Età : 61
Località : latina

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il panone bolognese dello "Sgallo"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum