IL CORTILE DELLE MATTE
Benvenuti sul Forum del Cortile delle Matte...



Pastiera di Elisabetta Cuomo.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pastiera di Elisabetta Cuomo.

Messaggio Da Danielagriner il Gio Apr 17, 2014 4:52 pm


Per fare la mia pastiera ho seguito la ricetta di Elisabetta, un'amica di un altro forum, regina della pastiera e di altre sfiziose specialità campane. E' anni che la seguo e quando ho provato a fare i suoi dolci sono sempre venuti bene.



Pastiera napoletana di Elisabetta Cuomo

Pasta frolla
:
400 gr di farina 00
200 gr di burro
130 gr di zucchero Zefiro (io 100 gr.)
3 tuorli
30 gr di latte
scorza di limone grattugiato
vanillina (non l'ho messa)
1 pizzico di sale.

Montare il burro e lo zucchero con gli aromi e il sale,aggiungere i tuorli e il latte,amalgamare e incorporare velocemente la farina setacciata,raccogliere l'impasto e formare un panetto piatto,tenere in frigo 8 ore (è meglio farla il giorno prima).

Crema di ricotta:
500 gr di ricotta asciutta
300gr/350gr di zucchero(se vi piace più dolce anche 400gr; io ne ho messo 300 gr.))
3 uova da 70 gr + 1 tuorlo.

Mescolare bene ricotta e zucchero,tenere in frigo per 2 ore,setacciare la ricotta o frullarla brevemente,unire le uova e il tuorlo sbattute leggermente.

Crema di grano:
un barattolo di grano da 560gr cotto (oppure 200 gr di grano crudo da cuocere)
150 gr di latte
30 gr di burro
scorza di 1 limone (non l'ho messa)
Cuocere il grano con il latte e il burro per 10 minuti girandolo spesso con un cucchiaio per evitare che si attacchi al fondo. Far raffreddare con pellicola a contatto.

Crema pasticcera
:
300 gr di latte
2 tuorli grossi (io tre tuorli medi)
80 gr di zucchero
35 gr di farina
1 arancia
3 cucchiai di Cointreau.



Aromi:
1/2 cucchiaino da caffè di cannella
1 bustina di vanillina  (non l'ho messa)
1 fialetta piccola di millefiori o fior d'arancio

canditi (io cedro e arancia, in totale 140 gr.)


Preparare la crema pasticcera,farla raffreddare nel freezer (è una sorta di pastorizzazione) poi frullarla con il succo di mezza arancia e il liquore, fino a renderla fluida e senza grumi.
Mescolare tutte le creme, il grano e gli aromi, senza frullarli.Unire anche della scorza di arancia grattugiata e dei canditi (se piacciono).
Per evitare che la pastiera si gonfi in cottura è preferibile far riposare l'impasto un paio di ore in frigo (io ho preparato la crema il giorno prima e l'ho tenuta in frigorifero coperta da pellicola.
Stendere la frolla sottile (4 mm) e foderare una teglia di 28/30 cm in alluminio alta 4/5 cm con bordi svasati (io teglia in ceramica da cm. 30, bordi alti 4 cm.), imburrata, versarvi il ripieno e decorare con strisce di pasta frolla incrociate.Cuocere a metà altezza a 160° per 1 ora e 40 circa, la pastiera è cotta quando diventa color caramello (io un'ora e 50 minuti). Lasciar raffreddare fuori dal forno su una gratella, poi, quando sarà ben fredda, coprirla con un telo leggero e tenerla in luogo fresco per uno o due giorni prima di consumarla.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Danielagriner
matta sicura
matta sicura

Messaggi : 8301
Data d'iscrizione : 20.01.13
Età : 70
Località : Casorezzo (Mi)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pastiera di Elisabetta Cuomo.

Messaggio Da Almach il Lun Apr 21, 2014 3:06 pm

Un lavorone, ma mi pare valga la pena. Grazie Daniela
avatar
Almach
matta timida
matta timida

Messaggi : 5245
Data d'iscrizione : 20.01.13
Età : 72
Località : Torino

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum